Postato da Roberto on 07 3rd, 2011 | 7 commenti

Come trovare la magia dentro se stessi

Ti ricordi la meravigliosa favola del mago di Oz?

Il Leone Audace voleva avere coraggio, lo Spaventapasseri intelligente sognava di avere un cervello, il buon Boscaiolo di latta aspirava ad avere un grande cuore buono, Dorothy voleva tornarsene a casa.

Tutti volevano qualcosa…

che avevano già… Come trovare la magia dentro se stessi

Ma il mago di Oz non poteva fare questa rivelazione ai personaggi perchè la cosa sarebbe parsa troppo incredibile per essere considerata “vera”.

Per questo c’era la necessità di una magia.

E la magia era semplicemente questa:

accettare di avere le qualità ambite, concedere a se stessi di averle…

quasi che il dubbio del risultato non possa più esistere.

E se fosse veramente questa la magia a cui tutti dovremmo credere:

Abbiamo già tutto quello che ci serve, bisogna solo usarlo.

Siamo tutti in grado di creare grandi capolavori, in ogni ambito…

Il problema è che nella maggior parte dei casi pensiamo proprio come i personaggi della favola del mago di Oz.

...Avevano già tutte le qualità a cui ambivano, le avevano dentro di sè, ma sembrava loro troppo incredibile non solo per accettarlo ma anche per pensarlo…

Capita anche a noi….

di avere idee brillanti, di pensare alla costruzione di qualcosa,

ma poi di arenarci di fronte ai limiti che la nostra piccola grande mente ahimè ci crea.

Rivediti questa meravigliosa favola…

Puoi trovarci qualcosa di stupefacente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 



7 Responses to “Come trovare la magia dentro se stessi”

  1. Gennaro Ponzo scrive:

    Riconoscere le proprie qualità significa vederle da qualche parte in modo da rispecchiarle. Su questo tema credo sia fondamentale darsi da fare nel diffondere la nuova cultura nascente, cioè il nuovo uomo che sta per nascere con la consapevolezza che è fondamentale il cambiamento. Oggi vi sono molte opportunità per crearsi una nuova vita a partire dal proprio rinnovamento interiore. Chi vive tale processo si rinnova, mentre chi si lascia prendere dalla paura al cambiamento resta fermo e troverà tutti i pretesti ragionevoli per giustificare il proprio malessere. Azione e Consapevolezza a mio avviso sono due pilastri fondamentali nell’attivare la magia del Mago di Oz.

  2. Cristina scrive:

    Ciao Roby,
    è proprio vero, ne parlavo giusto oggi con mio papà, abbiamo già tutto dentro, bisogna solo scoprirlo…….

  3. Anto scrive:

    Ciao Roberto,
    grazie per lo spunto.

    Condivido in pieno. L’ho provato sulla mia pelle, tempo fa.

    Ero sempre alla ricerca di qualcosa all’esterno di me stesso, nelle cose, negli altri.. senza considerare il grande potere che tutti noi portiamo dentro.

    Come per magia, quando ho smesso di guardare “là fuori” ed ho rivolto l’attenzione alla mia interiorità, la mia vita è cambiata in meglio.

    Grazie,
    Anto.

  4. Umberto scrive:

    Roberto mi ha fatto tornare a quando ero piccolo :-)
    Davvero meraviglioso l’insegnamento che offriva quel film ed è esattamente come dici tu: abbiamo già tutto dentro di noi, dobbiamo “soltanto” riuscire a tirarlo fuori.
    Sai per quale motivo spesso non lo facciamo?
    Perchè abbiamo paura di diventare una grande luce e d’illuminare tutto e tutti.
    Preferiamo rimanere nell’ombra e vivere dietro qualcuno o qualcosa in modo da poterci tirare indietro se il fuoco cominciasse a scottare, senza bruciarci.
    Spero di aver resto l’idea di ciò che voglio dire; comunque grazie dell’articolo Roby, mi hai dato l’ispirazione per scriverne uno simile.

  5. Giuseppina scrive:

    La Magia nasce e vive con noi,alimentando nuove e luminose energie che come gemme preziose, emaneranno Luce e Bellezza attorno a noi fino a richiamare altre persone che saranno attirate dall’antico canto di questa melodia che vibra in tutti i cuori ma che molti hanno dimenticato…Aiutiamoli a ricordare.
    La Magia non e’ qualcosa che si puo’ cercare ma soltanto qualcosa che si puo’ essere…Noi siamo Magia, solo che non sappiamo di esserlo e cerchiamo fuori quello che gia’ci appartiene!
    Grazie,Giusi.

  6. Marco Ferraro scrive:

    E’ un percorso che non ci si arriva subito, ma la vita, le esperienze ci portano e a volte ci costringono a cercare dentro di noi perchè fuori non troviamo niente.

    Ci perdiamo nel cercarle finchè esausti torniamo a casa quasi sconfitti fino ad accorgerci che la ricerca era nel luogo dove non abbiamo ancora cercato, cioè dentro noi stessi.

    Quanto è bello questo articolo Roby. Grazie per aver ricordato questo messaggio di questo bellissimo racconto :-)

    Un caloroso saluto
    Marco Ferraro

  7. Ilaria Cardani scrive:

    Delizioso :) . Siamo tutti magici, siamo tutti maghi (e maghe :) )…

Leave a Reply